1 Biblioteca del linguaggio ornamentale

 

Biblioteca del linguaggio ornamentale

 


          La linea, elemento fondamentale dell’arte ornamentale, descrive questa poesia senza parole che non possiede né inizio né fine. Percorre lo spazio e il tempo per dar vita ad un’infinità di forme e dare la possibilità all’occhio di immergersi (lo sguardo) in una profonda contemplazione che permetta di realizzare una sorta di unione armoniosa tra il cuore (l’emozionale) e la ragione (il razionale). L’obiettivo di questo approccio è proprio quello di permettere un nuovo sguardo sui meccanismi e sulle leggi che reggono questa unione, così come sono tradotti nell’arte ornamentale. E’ così che, man mano che ci siamo concentrati su questo obiettivo, siamo stati in grado di percepire la perfezione che la linea esprime durante tutto il suo percorso.
Il lavoro che ci proponiamo di realizzare con questo approccio è quello di sviluppare una metodologia razionale (matematica) per sviluppare delle applicazioni che riguarderanno l'intero linguaggio dell'arte della geometria. Questo ci permetterà di risalire alle varie fasi del concepimento del prodotto artistico finale, fino alla sua origine, creando in questo modo un cammino "inverso" per tutte le espressioni e consentendoci di ritrovare l’energia generatrice.

 
Par;Mohammed Talhaoui.

Traduzione: Cristiana Coffani

 

Tavola "Metaphore" - Zellige Madrassa Tachfiniya Tlemcen - Tracciati spazio quadrato.
Di: Mohammed Talhaoui
 

 

 

Palazzo dell’Alhambra, Granada
La lettura che ci proponiamo di fare è quella di penetrare tutte le fasi della creazione artistica fino alla sua origine per descrivere la metamorfosi del linguaggio geometrico in un’espressione artistica decifrandone l’attività velata.

 

 

Tavola "Metaphore" - Zellige Alhambra - Tracciati spazio quadrato
Di: Mohamed Talhaoui

 

 

 Restituzione zellige, Alhambra
Di: Mohamed Talhaoui




Design : VITAMINEDZ