Attraverso la linea, l’espressione trascrive il ricordo del giardino vissuto in cui ogni ramo rappresenta un sapere, ogni fiore un pensiero, ogni intreccio un incontro. Quando una linea è tracciata, un senso è già ritrovato.

1- Presentazione

 

 

                        L’ATELIER KHATT è uno spazio di creazione e di progettazione dell’Arte Ornementale 

 

Lungo il nostro percorso abbiamo costituito quella che noi chiamiamo una Biblioteca del Linguaggio Ornamentale. Il suo proposito è quello di essere una banca dati virtuale che raccolga, sotto forma di file vettoriali, i diversi motivi ornamentali manifestatisi attraverso le epoche storiche ed i luoghi. Questi motivi possono declinarsi, sotto forma di Creazioni artistiche, in diversi supporti e materiali, quali  il legno, lo stucco, il marmo, il vetro, i metalli, il tessuto...., al fine di realizzare delle produzioni all’interno di domini artistici altrettanto vari, quali l’architettura, la decorazione di interni, il mobilio, l’abbigliamento, i prodotti di artigianato ecc.. Qualche esempio è visibile all’interno del nostro menu Creazioni.

L’ATELIER KHATT si propone anche di essere uno spazio di comunicazione e di incontro per mezzo di differenti attività, di seminari, di formazione ed iniziazione al linguaggio ornamentale.

Questa ricerca prosegue attraverso l’insegnamento di saggezza tramandato dai Maestri Universali.

 

 

 

 

Tavola (finestra a giorno ) sala delle due sorelle Alhambra  - Tracciati spazio triangolo.
Di: Mohammed Talhaoui

 

 Una stella è apparsa sul cammino
una stella dell’unione
con un centro raggiante
ed un intreccio sorridente.
Nella ragione c’è un cuore
e nel cuore c’è una ragione.
  

Mohammed Talhaoui

 

 

 

Linea e Ricerca
Ciò che è apparente riflette necessariamente ciò che è nascosto. Perciò l’esteriore diviene l’abito dell’interiore. Quando una forma si manifesta, essa suggerisce un senso e si chiama espressione. E’ l’onda che sorge dall'oceano per interpretare la sua attività interiore.
E’ attraverso l’onda che l’oceano si esprime ad ogni istante. L’espressione è questa perpetua ricerca in quest’oceano che non conosce limiti.
Perciò la linea è presa a testimone di questa ricerca. Nella sua purezza da forma ad una poesia che descrive la parola dell’istante. Attraverso la linea l’espressione trascrive il ricordo del giardino vissuto dove ogni ramo rappresenta un sapere, dove ogni fiore è un pensiero e dove ogni intreccio ne è un incontro.
Quando una linea è tracciata un senso è già ritrovato. La linea è il testimone e l’interprete di questa attività velata. Essa diviene allora una parola, un linguaggio e la traccia di uno sguardo su sé stessi. E’ questa manifestazione che descrive un itinerario per raccontare una frazione di tempo e fare della parte una finestra sulla totalità.
La linea è la parola di un movimento.


Mohammed Talhaoui.

Traduzione: Cristiana Coffani

 

 

 

Tavola - Contrazione  Espansione
Di: Mohamed Talhaoui

 




Design : VITAMINEDZ